sabato 14 settembre 2013

GCS sostiene END ECOCIDE



L'ECOCIDIO è un effetto creato dall'essere umano che ha pesanti ricadute sull'ambiente, con effetti spesso disastrosi ed irreversibili.
La definizione esatta l'ha proposta Polly Higgins, avvocato e sostenitrice legale della campagna per il riconoscimento del reato di ecocidio:


"La distruzione estensiva, il danno o la perdita di ecosistemi di un dato territorio da parte di agenti umani o altre cause ad un livello tale da compromettere seriamente il godimento pacifico degli abitanti di questo territorio".

GCS sostiene questa campagna e invita tutti a firmare l'appello per il riconoscimento di tale reato.

Qui di seguito riportiamo le informazioni dal sito ufficiale:

LA LEGGE DELL’ECOCIDIO

La distruzione ambientale deve diventare un crimine. Un crimine per il quale le persone colpevoli devono essere ritenute responsabili.
Questo crimine ha un nome: Ecocidio
Eco-cidio deriva dal greco oikos che significa casa. In latino, caedere significadistruggere, demolire, uccidere. Ecocidio si può intendere come la distruzione della nostra casa.

PERCHE’ NE ABBIAMO BISOGNO

  • Per avere una legge che ponga fine a diversi tipi di distruzione ambientale
  • Perché le persone in grado di decidere siano tenute responsabili
  • Per preservare e proteggere la biodiversità
  • Per proteggere gli ecosystemi, non solo I suoi component come il suolo, l’aria, la flora e la fauna
  • Per avviare la trasformazione verso un mondo sostenibile
  • Per assicurare un futuro alle prossime generazioni
  • Per contribuire a un cambiamento nei valori e ai diritti che diamo alla terra


Nessun commento:

Posta un commento