lunedì 10 febbraio 2014

Solidarietà e sostegno reale al Movimento NO TAV

Riceviamo e giriamo l'urgente comunicato di Alberto Perino, vi preghiamo di sostenere questa raccolta fondi di solidarietà, perché le lotte compiute in difesa della propria terra, della propria salute e dei propri diritti non può arrestarsi di fronte alle "clave" economiche che minacciamo il proseguo delle battaglie e dei percorsi intrapresi finalizzati al puro ottenimento della giustizia sociale.


La solidarietà di tutti noi non permetterà che si manifesti un'ulteriore ingiustizia, 
 oggi né mai!


COMUNICAZIONE APPENA GIUNTA DA ALBERTO PERINO.
MASSIMA CIRCOLAZIONE, MASSIMA URGENZA.
Questa sera, ai nostri avvocati, è arrivato il fax dell’avvocato Mittone (LTF) con la richiesta del pagamento di quanto stabilito dalla giudicia del tribunale di Torino, sezione distaccata di Susa.
Ci danno 10 giorni di tempo per pagare e così. en passant hanno pure provato a farci su la cresta tentando di fregarci 5.107, 73 euro dell’IVA (che non è dovuta in quanto LTF la scarica).
In totale con tutti gli ammennicoli vari ci hanno richiesto 215.043,82 euro dieci giorni di tempo per pagare e poi se li vengono a prendere.
Grazie di quanto si riuscirà a fare in questi dieci giorni.
Fate girare. Grazie.
Alberto anche per gli altri tartassati.
I contributi devono essere versati sul 
conto corrente postale per le spese legali NO TAV  n.1004906838  
IBAN – IT22L0760101000001004906838 intestato a
Pietro Davy e Maria Chiara Cebrari.

Nessun commento:

Posta un commento